robot gioco

Nel quadrilatero romano a pochi passi dal santuario della Consolata e della deliziosa piazza dove ? possibile gustare il "bicerin", bevanda tanto amata da Cavour, nasceva nel 1938 l'emporio Bonino, negozio di carta e corda da imballo. Gestito oggi dal signor Giovanni, il piccolo spazio aperto dall'omonimo nonno settanta anni fa ? uno degli indirizzi pi? interessanti della città. Bazar Bonino ha mantenuto inalterato l'aspetto della bottega di una volta e l'atmosfera ? a metà strada tra il Paese dei Balocchi e quello di Babbo Natale. Anche la cortesia e la gentilezza di chi ti accoglie esprimono le buone maniere di un tempo e la gioia per un lavoro svolto con entusiasmo immutato. Sugli alti scaffali carta da regalo, fiocchi e nastri colorati, tutto per le feste, scatole, giocoleria ed articoli di magia, passatempi, cartoleria di ogni genere, e poi maschere, parrucche e travestimenti, scherzi di carnevale, magnifici e rari presepi napoletani in terracotta, alberi, luci e addobbi natalizi. Dalle vetrine sorride ai passanti un mondo di giochi di latta e cartone, vera grande passione del proprietario.

Share by: